IL PNAT PRESENTA NOVITA' E PROGRAMMI PER IL 2019 IL PROSSIMO 17 DICEMBRE

Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano  presenta risultati 2018, novità e programmi 2019 sulla fruizione delle isole dell’Arcipelago Toscano.
17 dicembre ore 14,00
sede del Parco - Loc Enfola - Portoferraio

Incontro aperto alla cittadinanza,  alla stampa e alle istituzioni

Come ogni fine anno il Presidente del Parco Giampiero Sammuri  rinnova l’appuntamento pubblico con la “giornata della trasparenza” per tirare le somme sui risultati raggiunti e per presentare le novità per il prossimo anno. Questa volta la lente di ingrandimento  sarà sulla fruizione delle Isole e per la prima volta il Parco presenta in anticipo tutto il programma di attività per il 2019.
La giornata si aprirà con un brindisi di auguri per le festività natalizie, proseguirà con la presentazione di risultati, novità e programmi e concluderà con la tavola rotonda su “Turismo sostenibile nella Riserva della Biosfera MaB UNESCO Isole di Toscana: nuove alleanze per una sfida comune”. Di seguito il programma della giornat…

MA ERANO DA RICORDARE E CELEBRARE GLI ANNI D' ORO DELLA GLORIOSA NAVIGAZIONE TOSCANA

Ed in questi giorni di celebrazione dei quarant' anni di Toremar, oggi sotto il controllo del gruppo Moby, non possiamo invece non ricordare i veri anni d' oro del servizio di trasporto marittimo regionale nell' Arcipelago Toscano. Gli anni 60 e 70 quando operava la gloriosa Navigazione Toscana, societa' a partecipazione mista pubblico privato, con l' armatore Camelli di Genova, facoltoso petroliere. Chi non ricorda le traversate sulla vecchia Aethalia, sulla Flaminia poi Capobianco, sulla popolarissima Citta' di Piombino e sull' Isola d' Elba??? Non erano semplici traversate, ma vere " minicrociere ", perche' se le navi non erano grandi , pulizia, cortesia, gentilezza del personale a bordo rendevano piacevole quei 50 minuti di traversata sul Canale... E dato non secondario, partenze con ogni tempo anche con Forza 9, chi non si ricorda in proposito le traversate sulla vecchia Aethalia, con il mare che entrava nelle cabine e nei saloni...??? E sulla rotta piu' lunga , la Livorno Capraia Portoferraio, l' ammiraglia della Navigazione Toscana, la Flaminia, era davvero per quei tempi una nave di lusso, con negozi e servizio ristorante. Camerieri gentilissimi ed in giacca bianca, servivano lasagne favolose e bistecche di vitella, che il sottoscritto non ha piu' avuto il piacere di gustare.... Sulle navi della Navigazione Toscana, in quegli anni d' oro tante turiste tedesche, svedesi, tipo Claudia Schiffer, cose mai piu' viste ..... Oggi si preferisce purtroppo un altro tipo di turismo, il turismo dei " Rave Party " dei drogati , degli alcolizzati , della musica ad alto volume di notte, che allontana turisti, visitatori e famiglie, la vera fonte di reddito per l' isola.  Per chi volesse approfondire e leggere la storia della Navigazione Marittima sull' Arcipelago Toscano, veda il link allegato , volendo ordinare l' interessantissimo e completo testo dell' Autore Adriano Betti Carboncini
http://www.calosci.com/20-linee-di-navig.-marittima-arc.-toscano.html

OSSERVATORE ELBANO

Commenti